Stampa

Le guarnizioni Schlegel®: le migliori al mondo

on . Postato in News

SCH01



Nell'ottica della ricerca di prodotti di alta qualità da poter offrire, grazie a degli importanti accordi NAPAF è oggi in grado di fornire ai propri clienti le guarnizioni in schiuma uratanica Schlegel®.

Le guarnzioni Schlegel per serramenti in legno sono da molti considerate le migliori al mondo.
Grazie alle proprie caratteristiche, sono in grado di raggiungere risultati nei test di prova irragiungibili dai prodotti concorrenti.
Sono inoltre numerosi i casi di problemi risolti la dove altre guarnizioni non riuscivano.
Il tutto a quotazioni davvero concorrenziali.


Seguite il link sotto per sfogliare il catalogo Schlegel in lingua italiana ed individuare la guarnizione giusta per la vosta finestra o la vostra porta o cliccate qui.
 
Premessa.

Il problema più difficile nel progettare e realizzare porte e finestre risiede nel creare sistemi con la più lunga durata nel tempo in ambienti e situazioni mutevoli; in questa ottica, il componente più importante è ironicamente anche il più economico: la guarnizione.
Le guarnizioni devono pertanto durare quanto porte e finestre, con capacità di tenuta alle infiltrazioni di aria, acqua, polvere e rumore; devono quindi resistere agli agenti atmosferici quali pioggia, vento, neve, ghiaccio ed esposizione al sole, e devono quindi essere indeformabili alle escursioni termiche.
Il pericolo principale per le guarnizioni è tuttavia costituito dalla continua contrazione ed espansione dei materiali tra i quali la guarnizione va ad alloggiarsi: il calore infatti dilata tali materiali, mentre il raffreddamento ne provoca la contrazione; a ciò si aggiunge un ulteriore fattore di sollecitazione costituito dal movimento dei serramenti, che comprimono le guarnizioni anche decine di volte ogni giorno (basti pensare, in tal senso, a quante volte può essere aperta quotidianamente la porta d'ingresso di una abitazione, la porta della cucina o quella del bagno); ma anche la fase di installazione può provocare deformazioni alla guarnizione, che a seconda di come essa venga inserita nella propria sede può successivamente presentarsi troppo lunga o, come più spesso accade, troppo corta.
Tutti i fattori di sollecitazione sopra descritti provocano alle guarnizioni termoplastiche tradizionali del tipo TPE i noti problemi di restringimento, allungamento, fessurizzazione e deformazione permanente; le resine termoplastiche, in sostanza, subiscono l'ambiente nelle quali sono stoccate o utilizzate deformandosi e non mantenendo quindi un comportamento omogeneo nel tempo e nello spazio: nello specifico, subiscono un processo di fusione se sottoposte a calore o pressione, mentre solidificano in fase di raffreddamento, perdendo abbastanza rapidamente la propria memoria e quindi la forma iniziale, deformandosi permanentemente.  
Tutti i problemi sopra indicati sono stati attentamente analizzati e risolti dalle guarnizioni realizzate da SCHLEGEL, leader mondiale nel settore e fornitore di tutte le principali aziende serramentiste europee che fanno della qualità il marchio distintivo del proprio prodotto; i problemi di restringimento, allungamento, fessurizzazione e deformazione permanente sono infatti superati grazie alla particolare composizione molecolare delle proprie guarnizioni: esse, infatti, sono composte da 4 diversi materiali, il più importante dei quali è una speciale schiuma uretanica, che combinata agli altri componenti da alla guarnizione altre particolarità che determinano numerosi ed ulteriori vantaggi in grado di risolvere i residui problemi tipici delle guarnizioni in TPE, così ben noti al mondo dei serramentisti.

Prestazioni e benefici.

Numerosi sono i benefici garantiti dalle prestazioni delle guarnizioni SCHLEGEL rispetto alle tradizionali guarnizioni termoplastiche; la maggior parte di tali benefici sono stati accertati dai principali enti certificatori internazionali del settore quali IFT ROSENHEIM, BYGGFORSK, NIISF e tanti altri.

Prestazioni acustiche
 

(ente certificatore: IFT ROSENHEIM)
La guarnizione SCHLEGEL garantisce una importante riduzione del suono attraverso il manufatto, con un miglioramento di 4 db rispetto alle guarnizioni termoplastiche, con il conseguente miglioramento del comfort abitativo e la valorizzazione commerciale del serramento.

Prestazioni di tenuta:

(ente certificatore: IFT ROSENHEIM)
Le guarnizioni SCHLEGEL offrono una maggiore resistenza alle infiltrazioni di aria e acqua; i test effettuati evidenziano una tenuta nettamente superiore rispetto alle tradizionali guarnizioni termoplastiche.

Prestazioni dimensionali:
Le guarnizioni SCHLEGEL, sia in caso di inserimento manuale che meccanico, non sono soggette a fenomeni di allungamento e restingimento, come invece accade alle tradizionali guarnizioni termoplastiche.

Prestazioni di compatibiltà:

(ente certificatore: IFT ROSENHEIM)
I test effettuati hanno dimostrato che, rispetto alle guarnizioni termoplastiche, le guarnizioni SCHLEGEL non scoloriscono e non presentano alcuna migrazione di plastificanti, mantenendo quindi nel tempo le prestazioni iniziali; possono inoltre essere verniciate con lacche acriliche e vernici all'acqua senza inconvenienti al momento e successivi.

 Prestazioni di memoria:
(ente certificatore: IFT ROSENHEIM)
Uno dei principali punti di forza della guarnizione SCHLEGEL è dato dalla memoria della stessa: una volta cessata la forza operante la deformazione, essa riprende sempre la sagoma e la dimensione originale, in un intervallo di temperatura che va da +70° a -40°; questo fattore quindi annulla ogni possibile reclamo e richiesta di intervento su serramenti già posti in opera supportando quindi la garanzia di porte e finestre.

Prestazioni di durata:
(ente certificatore: IFT ROSENHEIM)
Oltre che alla resistenza alle sollecitazioni meccaniche e climatiche, le guarnizioni SCHLEGEL sono inattaccabili da muffe, ozono e raggi ultravioletti (mantengono il colore per sempre), e pertanto a differenza delle guarnizioni termoplastiche non si decompongono e non si sfarinano mai.

Prestazioni di comprimibilità:
(ente certificatore: IFT ROSENHEIM)
Le guarnizioni SCHLEGEL hanno una comprimibilità nettamente superiore rispetto alle tradizionali guarnizioni termoplastiche; pertanto, possono presentarsi dimensionalmente maggiori (andando quindi a meglio compensare eventuali squilibri derivanti dalla regolazione del serramento) ma richiedendo comunque uno sforzo nettamente minore nella chiusura di porte e finestre.

Prestazioni di posa in opera:

Un ulteriore punto di forza delle guarnizioni SCHLEGEL risiede nella facilità di installazione: non sono necessari mai lubrificanti e di conseguenza si elimina ogni presenza di “unto” durante la lavorazione; si riducono pertanto i tempi ed i costi di assemblaggio del manufatto.

Ulteriori argomentazioni commerciali:
A tutte le prestazioni indicate, in grado di fornire argomentazioni commerciali di notevole impatto in sede di vendita, le guarnizioni SCHLEGEL ne aggiungono almeno altre due, in grado di valorizzare ulteriormente il serramento:
a) hanno un impatto visivo all’unanimità riconosciuto come migliore rispetto alle guarnizioni termoplastiche: sono infatti belle da vedersi anche grazie allo speciale film protettivo superficiale che le rende particolarmente lucide;
b) ancora grazie allo speciale film protettivo, che oltre che a renderle lucide le rende particolarmente lisce, le guarnizioni SCHLEGEL presentano meno grip delle termoplastiche e sono pertanto molto più semplici da pulire, ed inoltre attraggono molte meno polveri e sporcizia in genere.


Prova di tenuta all'aria:
Anche ad una pressione di 600 Pa, le guarnizioni SCHLEGEL mantengono pressoché costante e minimo il flusso d'aria in grado di superare lo sbarramento rappresentato dalla guarnizione; prestazioni quindi anche 10 volte superiori alle guarnizioni tradizionali, e comunque nettamente superiori anche in tutte le altre possibili condizioni atmosferiche.

Prova di tenuta all'acqua:
Mentre le guarnizioni tradizionali ad una pressione di 400 Pa manifestano le prime infiltrazioni d'acqua, con le guarnizioni SCHLEGEL nessuna infiltrazione si è verificata fino a 1000 Pa, determinando quindi una tenuta almeno del 250% superiore.
 
Prova di compressione:
Le guarnizioni SCHLEGEL necessitano di un carico anche di 7 volte inferiore alle guarnizioni tradizionali per comprimersi del 25%; il recupero della memoria è invece fino a 6 volte iù rapido.




Stampa

NAPAF amplia e rinnova il parco macchine della propria officina

on . Postato in News

Nonostante il periodo di crisi ed il momento di grave difficoltà che il settore attraversa, NAPAF ha scelto di non subire passivamente gli eventi ma di affrontarli, ampliando e rinnovando il proprio parco macchine.

Abbiamo infatti acquistato, installato, collaudato e già reso perfettamente funzionali una serie di nove nuove macchine per l'affilatura ed il ripristino a regola d'arte degli utensili di maggior utilizzo in ogni falegnameria, quali lame circolari con riporto in HM, lame a nastro e qualunque tipologia di  coltelli in acciaio e in HM.

Da oltre cinquant'anni NAPAF è sinonimo di affidabilità, qualità e ricerca dell'innovazione tecnologica: chi sia affida a NAPAF sa di affidarsi a professionisti del settore, sempre aggiornati ed all'avanguardia.